Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email

"Bellissima": quando un commento... può far male

Print Friendly, PDF & Email
i giudizi sul peso fanno male e possono rovinare l'autostima

Quanto sei bella, hai un corpo perfetto!

Non fai sport? Bisogna allargare un po' quelle spalle!

I commenti sull'immagine del corpo, sul peso in particolare sono considerati, sia in "positivo" che in "negativo" un fattore di rischio significativo per lo sviluppo di problemi nella gestione del peso  (obesità, sovrappeso) e del comportamento alimentare (disturbi alimentari) in età adulta.

Leggi tutto...
Print Friendly, PDF & Email

La sindrome dello yo-yo: quando la dieta (drastica) fa prendere peso!

Print Friendly, PDF & Email
Attenzione alla dieta! (e alla sindrome dello yo-yo)

Se vi è capitato di seguire una dieta (in particolare nei casi di sovrappeso, obesità..) non dovrebbe suonare nuovo il fenomeno della cosìdetta sindrome dello yo-yo (termine coniato da Kelly Brownell della Yale University).  Si tratta di quella situazione dove durante un percorso di dieta ipocalorica particolarmente restrittiva si presentano oscillazioni del peso che portano verso la ripresa dei chili persi e tendenzialmente ad un incremento del peso anche più di quello di partenza. Le ragioni che possono spiegare questo fenomeno sono sia biologiche che psicologiche.

Leggi tutto...
Print Friendly, PDF & Email

3 motivi per cui si possono avere problemi con il peso (e non solo)

Print Friendly, PDF & Email
fattori di rischio, i comportamenti, le influenze esterne e le nostre convinzioni sulla nostra immagine corporea

Rischiare di avere problemi con il peso corporeo e con il proprio comportamento alimentare è riconducibile, secondo le ricerche alle diete, all' insoddisfazione corporea e all' influenza dei media. (Haines,‭ ‬Neumark-Sztainer,‭ ‬2006‭; ‬Smolak‭,‭ ‬Thompson,‭ ‬2009‭) Le logiche commerciali non sempre mettono in primo piano il benessere e la salute dell'individuo; ecco che un corpo sottile e irreale diventa la rappresentazione (alterata) di quello che un corpo dovrebbe essere. Le diete a basso contenuto calorico e restrittive, per particolari aspetti di tipo biologico e psicologico (sindrome dello yo yo) non favoriscono la perdita di peso ma aumentano il rischio di obesità e problemi dell'alimentazione (Keys et al,‭ ‬1950).

Come fare quindi per gestire questi aspetti? Come riconoscere nel proprio comportamento alimentare i rischi per l'assunzione di peso corporeo?

Leggi tutto...
Print Friendly, PDF & Email

Consulenza sul comportamento alimentare dei figli

Print Friendly, PDF & Email
come mangiano i miei figli? problemi e strategie per risolverli

sagoma della famiglia con bambini In alcune occasioni come genitore o educatore è possibile trovarsi in alcune di queste condizioni, talvolta faticose, può succedere che si pensi:

  • "E' difficile seguire l'alimentazione dei miei figli"

  • "Devo controllare come mangiano i miei figli durante la giornata e fuori casa"

  • Mi chiedo quale sia l'alimentazione "giusta" da seguire per i miei figli e questo mi fa sentire a volte inadeguato/a

Effettivamente nell'alimentazione di bambini e ragazzi possono verificarsi situazioni dove il genitore è chiamato a porre attenzione ad esempio in casi di:

alimentazione eccessiva (iperalimentazione, iperfagia), problemi di salute derivanti da sovrappeso e obesità, alimentazione ristretta (selezione eccessiva dei cibi), vere e proprie «paure» di assumere determinati cibi, alterazioni evidenti dell'alimentazione e della nutrizione.

Ciò che inizialmente salta agli occhi è l' alterazione del peso del bambino/a o ragazzo/a sia in termini di diminuzione (non vi è crescita corporea, vi è perdita di peso) sia in termini di aumento (particolare aumento di peso in determinate fasi di vita).

Partendo dal presupposto che:

il cambiamento del peso corporeo durante la crescita risentirà inevitabilmente degli aggiustamenti derivanti dal naturale accrescimento dell'organismo in altezza (in maniera diversa per i ragazzi dove l'accrescimento è potenziato anche dallo sviluppo muscolare e per le ragazze dove il tessuto adiposo avrà una maggiore percentuale)  e a tal proposito non è sempre consigliato l'intervento dietetico in età evolutiva, può essere altresì significativa una osservazione di quei comportamenti in ambito alimentare responsabili di alterazioni più o meno significative ma spesso bisognose di attenzione all'interno di un equilibrato processo di crescita psico-fisica.

 L'attenzione "all'avere cura" oltreché rivolto alla salute e al benessere dei propri figli è anche rispetto alla vita sociale e di relazione (amicizie, vita scolastica). Talvolta gestire la situazione può far sentire (o essere percepiti dai figli) come genitori «eccessivamente controllanti» con l'unico scopo però di voler gestire al meglio il proprio ruolo genitoriale al fine di prevenire problemi emotivi ed un eventuale disagio psicologico.

(per richiedere informazioni e/o una consulenza clicca qui)

 Se vuoi approfondire leggi anche la rubrica AliMenti all'interno del Journal of Culinary Nutrition con sempre nuovi articoli del Dott. Filippo M. Jacoponi in collaborazione con lo chef Massimo Salvadei (Culinary Nutritionist)

AliMenti – Cosa «meritiamo» a merenda? Qualche spunto su gli spuntini per genitori e figli

AliMenti – Il mattino ha l’oro in bocca: dai comportamenti alle proposte per una colazione in famiglia

AliMenti – Figli “senza glutine”: come gestire le nuove esigenze alimentari? 7 risposte utili per i genitori

AliMenti – A spese nostre: 7 consigli per fare la spesa se desideriamo gestire il peso e la nostra salute

Print Friendly, PDF & Email