Print Friendly, PDF & Email
servizio di psicologia dell'alimentazione a Roma per la gestione del peso, malattie metaboliche, fame nervosa, disturbi alimentari

Sappiamo che alimentarci è qualcosa di più che il «solamente assumere calorie».
L'equilibrio tra assunzione di calorie e il dispendio energetico è frutto di naturali acquisizioni nello sviluppo e nella crescita di ognuno di noi ma possono esservi fattori che ne influenzano il funzionamento come ad esempio i fattori biologico-genetici, quelli individuali e ambientali.



Alimentazione: quando chiedere aiuto?

«Non riesco a gestire il mio peso e seguire una dieta è molto faticoso e frustrante»

«Non riesco, mi sento obbligato/a, non accetto la diagnosi di Diabete o Celiachia (o altre malattie che richiedono di dover seguire una dieta)

«mi capita di mangiare per gestire le situazioni difficili»

«mi capita di mangiare molto, senza controllo o sono molto selettivo/a nell'alimentazione (non mangio molti cibi)

«mangio molto velocemente e non riesco ad autoregolarmi»

«non riconosco quando sono sazio/a e continuo a mangiare eccessivamente»

«mi capita di controllare la mia alimentazione per sentirmi più a mio agio»

«non mi piace come sono fatto/a e sento di dover fare qualcosa per migliorarmi»

se leggendo ha risposto «sì» ad alcune e più di queste affermazioni richiedere una consulenza potrebbe esserle di aiuto (clicca qui)

Il Servizio di diagnosi, consulenza e intervento psicologico/motivazionale per la gestione del peso corporeo, del comportamento alimentare in caso di malattia cronica e altri problemi di salute fisica (obesità, celiachia, diabete etc..,) è rivolto ad adulti e adolescenti. Inoltre è previsto un intervento in sede familiare rivolto alle problematiche alimentari in età evolutiva per i genitori.

Si effettua Valutazione e/o intervento psicologico-psicoterapeutico dei disturbi dell'alimentazione (adulti e minori). Interventi di prevenzione e promozione della salute del comportamento alimentare in ambito scolastico, seminari formativi e informativi, training sulle competenze sociali. 

Lo psicologo esperto nel comportamento alimentare: Cosa fa?

offre strumenti per incrementare le capacità di auto-osservazione dei pensieri, emozioni e comportamenti contro-producenti e potenziare la motivazione ai fini della gestione del proprio comportamento alimentare (secondo l'approccio cognitivo - comportamentale, attraverso strumenti come il protocollo MB-EAT, metodo Beck)

L'intervento dello psicologo nella gestione del peso si intende di supporto alla gestione del percorso alimentare del cliente. Non è nelle competenze o scopi dello psicologo modificare gli aspetti e le indicazioni nutrizionali di altra competenza specialistica.

Se ha già consultato un Nutrizionista, sarà nostro interesse collaborare al percorso alimentare esistente per favorire un migliore approccio alla gestione delle prescrizioni dietetiche. 

Se non ha consultato un Nutrizionista e desidera farlo lo Studio di Psicologia Azioni Pensate si avvale della collaborazione di specialisti nel settore ai fini di una valida integrazione del percorso psicologico.

Se si sente il bisogno di un servizio dedicato e specializzato nella massima attenzione dei bisogni del cliente provi a guardare il nostro programma integrato:

Abili...nel mangiare! 

  • Consulenza psico-nutrizionale integrata
  • Psicologo/nutrizionista in seduta
  • un percorso di 3 incontri dove apprendere e sperimentare metodi e azioni per la gestione del nuovo regime alimentare individualizzato offerto dalla Nutrizionista
  • un mese di consulenza telefonica/email di supporto settimanale inclusa dello psicologo (coaching alimentare)
  • visite di controllo del nutrizionista successive secondo necessità

 

 

vedi anche:

 

Consulenza sul comportamento alimentare dei figli

 

Print Friendly, PDF & Email